ss_blog_claim=a290fbfb2dabf576491bbfbeda3c15bc

Wednesday, August 31, 2005

Radiografia di una Nazione

Cari Stivaliani,

Chi legge il blog di Beppe Grillo prima si indigna e poi si chiede:
Ma perche' gli Italiani tra tutti i popoli su questo globo continuano a sopportare una situazione del genere?
Ve lo spiego io.

Quando faccio un'analisi del mercato io prendo in considerazione l'italiano medio, nella fattispecie mio genero.
Lui crede nell'omeopatia, nelle erbe e in Padre Pio.
Lui si arrbbia e da' in escandescenze quando si parla delle ritenute sulla busta paga.
Lui da' in escandescenze quando si parla di qualche nuovo scandalo politico.
Lui da' in escandescenze molto spesso, ma mi chiedo, farebbe lui qualcosa per cambiare la situazione?
NO
E perche' no, se da' in continuazione in escandescenze?
Perche' LUI fa parte del sistema.
Lui e' elettricista ed ha un posto sicuro come elettricista in Ospedale.
Questo significa uno stipendio sicuro ora e una pensione sicura quando verra' il momento.
Questo significa potersi permettere la macchina, quattro telefonini, la DSL, le ferie, qualche pranzetto in ristoranti di medio costo, qualche divertimentuccio di quando in quando, la televisione quando c'e' qualche programma che gli aggrada.

Perche' dovrebbe mettere a repentaglio tutto cio'?
Perche' dovrebbe sputare nella minestra in cui mangia?
LUI NO, e come LUI la maggior parte degli Stivaliani.

Quelli che protestano e sono disposti a fare qualcosa sono i disoccupati(8%), i sottooccupati (3%)gli scontenti, gli intellettuali che, perche' hanno osato protestare, sono stati banditi da TV e altri mezzi di comunicazione.

Ma chi piu' chi meno, la maggioranza di quelli che giornalmente si incazzano fanno parte del sistema e per il momento, fino a quando il sistema regge, non hanno nessunissima intenzione di demolirlo.
Qualcuno li definisce ignavi, io li definisco esseri umani.
Perche' l'essere umano pensa prima a riempirsi la pancia e POI, con la pancia piena, a Democrazia, Liberta', Giustizia etc.

Cari Stivaliani, fino a che la barca non affondera' ci dovremo godere Berlusconi o chi lo seguira'.
Sinistra o destra poco cambiera'.
Morto un papa se ne fa un altro, l'importante e' che la Chiesa vada avanti.

Patrizia l'anarchica
Post a Comment
 
ss_blog_claim=a290fbfb2dabf576491bbfbeda3c15bc